Konstellaatio

2014 (Shk) | elettronica

Instancabile come da qualche anno a questa parte, Mika Vainio sforna a inizio 2014 uno dei suoi lavori più convincenti e concreti, che torna peraltro a far luce sul moniker Ø. Se con il proprio nome d'anagrafe il finlandese continua a spaziare fra ritorni alla minimal graffiante dei Pan Sonic (l'indimenticato "Life... It Eats You Up"), escursioni nell'avanguardia concettuale ("Magnetite" su tutti) e nell'isolazionismo ("Kilo", l'eccellenza dell'anno scorso), questo suo side project fa da sempre rima con sottrazione sonora ed è forse l'unico dei suoi progetti ad aver mantenuto una discreta costanza stilistica negli anni.

Si tratta di fatto dell'anima più vicina al filone abstract di Vainio, di quel filo conduttore che lo unisce a parecchi dei suoi discepoli indiretti – se c'è qualcuno che ha previsto, con almeno una decina d'anni d'anticipo, l'esondazione abstract-techno di casa raster-noton, quelli sono proprio i Pan Sonic. E "Konstellaatio", che riapre la saga a tre anni da "Heijastuva", trasporta il vuoto glaciale già magistralmente descritto nel meraviglioso "Oleva" dritto sulla Via Lattea. Non c'è più nulla di terreno nella musica di Vainio, nessun inchino alla natale Finlandia come alle origini della saga Ø, nessun segno vitale che sgorghi dai beat.

Lo spazio aperto è così riprodotto integralmente, attraverso una serie di oscuri droni che ne disegnano le sue componenti più ignote: il trittico "Elamäan Pu–Syvänteessa–Pukinjalkaisen" costituisce a riguardo un climax, una progressiva penetrazione in un'oscurità fatta di beat imperscrutabili prima, semplicemente al limite dell'inesistenza poi. Se questi battiti asettici sembrano toccare il vuoto del cosmo infinito, altrove l'astronave fluttuante si ferma su pianeti e stelle: a essi corrispondono i momenti più concreti, come le taglienti "Otava" e "Neutronit" o il bagliore di luce di "Syvidessä Kimallus".

Di vita, però, non c'è traccia: è un universo meccanicista quello illustrato da Vainio, sostanza pura senza alcun disegno prestabilito, che procede per derivazione e conseguenza di se stesso. Non ci sono limiti né confini e il tutto è reso con una tecnica quasi opposta a quella di recente adottata nei lavori a suo nome, che al calcolo e alla sperimentazione pura preferisce pulsazioni, vibrazioni e scosse conseguenti, spontanee. Il
carillon lontano che in "Takaisin" conclude l'opera sembra infine intravvedere il ritorno a una vita primordiale e puramente istintiva, senza però raggiungerla. Un finale aperto per un'opera magistrale.

(31/12/2014)

  • Tracklist
  1. Otava
  2. Syvyydessä Kimallus
  3. Kesäyön Haltijat
  4. Neutronin
  5. Elämän Puu
  6. Talvipäivä, Vanha Motelli
  7. Metsän Sydän
  8. Syvänteessä Pukinjalkaisen
  9. Takaisin
Mika Vainio su OndaRock
Recensioni

MIKA VAINIO

The Heat Equation

(2019 - Touch)
Giunge a compimento uno degli ultimi progetti del guru finlandese, in collaborazione con la fotografa ..

MIKA VAINIO

Lydspor One & Two

(2018 - Moog Recordings Library)
Tra le ultime incisioni dell'ex-Pan Sonic anche una session del 2015 presso il Moog Sound Lab

MIKA VAINIO

Reat

(2017 - Elektro Music Department)
Uscita postuma per il guru della sperimentazione elettronica recentemente scomparso

MIKA VAINIO

Mannerlaatta

(2016 - iDEAL)
L'iper-frammentazione del linguaggio Pan Sonic a complemento di un film sperimentale

ARNE DEFORCE & MIKA VAINIO

Hephaestus

(2014 - Editions Mego)
Un viaggio immaginario per violoncello ed elettronica tra i fiumi dei cerchi infernali

MIKA VAINIO, JOACHIM NORDWALL

Monstrance

(2013 - Touch)
Set the controls for the heart of the noise

MIKA VAINIO

Fe3O4 - Magnetite

(2012 - Touch)
Il nuovo album dell'ex-Pan Sonic sintetizza un secolo di avanguardia musicale

MIKA VAINIO

Life (...It Eats You Up)

(2011 - Editions Mego)
Scenari post-nucleari per la nuova creatura dello sperimentatore finlandese

MIKA VAINIO

Black Telephone Of Matter

(2009 - Touch)
Per la sesta prova, la metà dei Pan Sonic si cimenta con la sua opera più descrittiva

News


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.