Picastro

You

2014 (Function) | slowcore, art-chamber-rock

Parlare di un disco che mostra, almeno a tratti, una vitalità nuova è, parlando dei Picastro, un'affermazione da prendere molto relativamente, ma forse è questo il motivo di interesse maggiore per questo "You", loro sesto disco. Per quanto la voce di Liz Hysen si srotoli sempre monotona, non è solo un'incolore mestizia a spingere le canzoni dell'album, per una volta arrangiate con una certa passione (i Carissa's Wierd dell'iniziale "Mountain Relief" e di "State Man", le volute cameristiche degli A Weather di "Two Women").

Le pretese artistiche non mancano, però, anche in "You", e così non si può sfuggire ai sette minuti e mezzo delle sciatte dissonanze di "Baron In The Trees", in cui torna il gusto inspiegabile della band per ambientazioni un po' ottusamente funeree, vezzosamente intellettuali - non manca lo scadimento inevitabile nel gotico in "Vampires". 
I pochi lampi di coscienza vengono così sepolti dietro tutta l'inconsistenza di un'arte effimera, che pre-esiste alla sostanza di ciò che si vuole creare.

(06/04/2014)



  • Tracklist
  1. Mountain Relief
  2. Two Women
  3. Endlessly
  4. Vampires
  5. That's It
  6. Temur
  7. Judas Claim
  8. State Man
  9. Baron In The Trees
  10. February
Picastro su OndaRock
Recensioni

PICASTRO

Exit

(2019 - Sleeping Giant)
Il ritorno della band slowcore canadese apre le porte alla luce

PICASTRO

Become Secret

(2010 - Monotreme)
L'inquieta transizione acustica della band canadese guidata da Liz Hysen

PICASTRO

Whore Luck

(2007 - Polyvinyl)
Terzo lavoro della band canadese, ancora in bilico tra spigoli e melodie

PICASTRO

Metal Cares

(2005 - Monotreme)

Picastro on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.