Baldi / Gerycz Duo

After Commodore Perry Service Plaza

2020 (American Dreams) | avant-jazz

Il 2020 per Dylan Baldi ha sancito la concretizzazione di un nuovo progetto, stilisticamente molto distante dai Cloud Nothings. Due dischi di jazz sperimentale, il primo pubblicato a marzo su Carpark, “Blessed Repair”, il secondo a fine ottobre, “After Commodore Perry Service Plaza”. Tre tracce dilatate, interamente strumentali, profondamente avanguardistiche, assemblate senza alcun tipo di preoccupazione per eventuali risvolti commerciali.

Dylan lascia la chitarra nella custodia e imbraccia il sassofono, in maniera non sempre convenzionale, Jayson Gerycz (presente nel quartetto base dei Cloud Nothings da quando non sono più stati una one man band) si occupa di batteria, percussioni e rumorismi assortiti. Dylan a Philadelphia, Jayson a Cleveland, bloccati in quarantena ma lanciati in avventurose free session che – racconta lo stesso Baldi – in realtà sono soliti fare non di rado, per spezzare la routine disco-tour-disco-tour della band madre.

Per lunghi tratti serene e meditative, le tre tracce si increspano divenendo in alcuni frangenti un affare piuttosto "avant", che rischia di far storcere il naso sia ai puristi della materia (guai spacciarsi per jazzisti in periodi come questi, costellati da numerose uscite di grandissima qualità) sia agli stessi fan dei Cloud Nothings, probabilmente spiazzati e poco inclini a seguire queste inattese derive artistoidi di Baldi. Probabile che in molti continuino a preferire la sua dimensione post-hardcore o semmai quella alt-pop sbandierata nel recente "The Black Hole Understands".

(28/12/2020)

  • Tracklist
  1. Hermit Thrush/Vat Of Oil
  2. Frog Congress At Dawn
  3. The Holy Retrievers (In Transit)
Cloud Nothings su OndaRock
Recensioni

CLOUD NOTHINGS

The Black Hole Understands

(2020 - autoprodotto)
Il disco alt-pop di Dylan Baldi, alla ricerca della luce del sole durante il buio della pandemia

CLOUD NOTHINGS

Last Building Burning

(2018 - Carpark/Wichita)
Giunta al quinto album, la band di Dylan Baldi firma il proprio capolavoro post-hardcore

CLOUD NOTHINGS

Life Without Sound

(2017 - Carpark / Wichita)
Lo stato dell'arte della scena indie-rock contemporanea rappresentato nel quarto lavoro della band di ..

WAVVES X CLOUD NOTHINGS

No Life For Me

(2015 - Ghost Ramp)
Dylan Baldi e Nathan Williams uniscono le forze per scrivere lo stato dell'arte dell'alt-rock

CLOUD NOTHINGS

Here And Nowhere Else

(2014 - Carpark)
Dopo la separazione da Albini, i tre di Cleveland cercano la loro strada con rinnovato vigore

CLOUD NOTHINGS

Attack On Memory

(2012 - Carpark)
Seconda prova per la giovanissima band, in una veste più seriosa e ricercata, con Steve Albini ..

CLOUD NOTHINGS

Cloud Nothings

(2011 - Carpark / Wichita)
Il punk-pop da cameretta della nuova sensazione dagli States

News
Live Report
Speciali

Baldi / Gerycz Duo on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.