Editors

You Are Fading Vol. 1 & 2

2020 (PIAS) | wave, alt-pop

Si completa con la pubblicazione dei Volumi 1 e 2 la riemissione delle bonus track e delle rarità contenute nell’ormai introvabile box-set a tiratura limitata del 2011 “Unedited”, il quale oltre a raccogliere i primi tre lavori degli Editors, presentava quattro dischi intitolati “You Are Fading”. Ora sono stati diffusi anche singolarmente in formato digitale: una sorta di viaggio-playlist nel periodo 2000-2005, il più prolifico – e senz’altro il più creativo - della band di Tom Smith, allora con in forza il chitarrista Chris Urbanowicz.

E’ stato un quinquennio di forma straordinaria, che i pur egregi album ufficiali lasciavano trasparire soltanto in parte. Tantissima carne al fuoco: le chitarre di “Heads In Bags” e “Banging Heads”, le spirali sintetiche di “For The Money”, l’epicità dark di “Let Your Good Heart Lead You Home” e “Some Kind Of Spark”, la morbidezza avvolgente di “Open Up” e “Release”, la calligrafia molto Depeche Mode di “Last Day”. Gli Editors dell'epoca si muovevano fra l’ambizione di provare a diventare i nuovi U2 e le evidenti ascendenze post-punk, che nella prima fase della loro carriera li fecero accostare in maniera forte agli Interpol e alla scena nu new wave.

Le composizioni qui raccolte nacquero durante le session dalle quali presero forma non soltanto l’esordio “The Back Room”, il successivo masterpieceAn End Has A Start” e il controverso “In This Light And On This Evening”, ma anche una serie di Ep che ne costituirono il sontuoso contorno. Le tracce più note sono “No Sound But The Wind”, qui riprodotta in versione full band, e la dolce “Every Little Piece”, ma i brani che colpiscono di più in questo caso sono in coda: “Come Share The View” e ancor più “Dust In The Sunlight”, che concretizza un’inaspettata obliquità fra Pavement e Radiohead, due brani che dimostrano la bontà del lavoro di Tom Smith e compagnia, ben oltre ciò che al tempo divenne universalmente conosciuto.

Gli Editors completano così la disponibilità di tutto il materiale contenuto in “Unedited” e dell’opera omnia riguardante i primi cinque anni di attività, visto che un ulteriore Ep del 2003, “The Snowfield Demos”, è stato già re-distribuito come bonus allegato al recente best ofBlack Gold”, almeno per coloro che lo hanno ordinato attraverso il sito ufficiale del gruppo.

(18/06/2020)

  • Tracklist

Volume 1

  1. No Sound But The Wind
  2. Last Day
  3. Heads In Bags
  4. Find Yourself A Safe Place
  5. Let Your Good Heart Lead You Home
  6. An Eye For An Eye
  7. Disappear
  8. Crawl Down The Wall
  9. For The Money

 

Volume 2

  1. Every Little Piece
  2. Open Up
  3. Some Kind Of Spark
  4. Release
  5. Banging Heads
  6. Come Share The View
  7. Dust In The Sunlight


Editors su OndaRock
Recensioni

EDITORS

You Are Fading Vol. 3 & 4

(2020 - PIAS)
Due raccolte di bonus e outtake del periodo 2005-2010, già contenute nel boxset "Unedited"

EDITORS

The Blanck Mass Sessions

(2019 - PIAS)
Sette brani di "Violence" più l'inedito "Barricades", nelle versioni inizialmente concepite con ..

EDITORS

Black Gold

(2019 - PIAS)
Dopo quindici anni di carriera e sei album, prima retrospettiva arricchita da otto tracce unplugged

EDITORS

Violence

(2018 - Pias)
Sesta convincente prova discografica per una band in continuo movimento

EDITORS

In Dream

(2015 - Pias)
Il deciso ritorno verso atmosfere wave nel quinto album della band di Tom Smith

EDITORS

The Weight Of Your Love

(2013 - Pias)
Quarto album per la band di Birmingham che si apre definitivamente all'arena (wave) rock

EDITORS

In This Light And On This Evening

(2009 - Pias)
Per il terzo album la band britannica sterza decisamente in territori synth-pop

EDITORS

An End Has A Start

(2007 - Kitchenware)
Dopo "The Back Room", ancora umori torvi per i quattro di Birmingham

EDITORS

The Back Room

(2005 - Kitchenware / Self)
Il debutto a tinte fosche della band di Birmingham, nel solco dei Joy Division

News
Live Report
Editors on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.