TOPS

I Feel Alive

2020 (Musique Tops) | soft-rock, retro-pop

Vero album della svolta per la band di Montreal, questo "I Feel Alive", il loro terzo della carriera: basta osservare il rinnovato corredo d'immagine dei nostri (sembrano i nuovi Acid House Kings) per comprendere che anche per loro sia l'album su cui puntare. Motivo principale è, oltre a un sound e a uno stile molto più focalizzati, il penetrante singolo di lancio omonimo, già candidato a essere uno dei brani dell'anno.

Un pezzo che fa l'invidia delle band retro-jangle attuali, su tutti i sempre più annacquati Real Estate, che mostra un nuovo piglio di scrittura e d'espressione della band e che, a dir la verità, oscura anche un po' tutto il resto del disco.
La calibrazione di suono e silenzio degli arrangiamenti, più sintetici ed eterei che in passato (questo comunque in linea con la tendenza delle band affini, per esempio anche dei Ducktails o dei Tennis) allude a una classe che non si riflette del tutto nella scrittura, comunque mai meno di interessante o gradevole (la Kate Bush che canta per gli Steely Dan di "Ballads & Sad Movies", i Fleetwood Mac di "Colder & Closer" e della bella "Pirouette").

La svolta è dovuta anche all'ingaggio della tastierista Marta Cikojevic, che detta un po' lo spirito degli arrangiamenti, dai riverberi insistenti di "OK Fine Whatever" alle ridenti sincopi della disco gentile di "Direct Sunlight".
Questo nuovo strumento rappresenta il perno attorno a cui i TOPS trovano un fuoco e un'identità più definita, sebbene non troppo diversa dalle varie band indie-pop scandinave che con più o meno dissimulazione ricordano i fasti degli ABBA.
Comunque, un disco piacevole, da tenersi stretto.

(12/04/2020)

  • Tracklist
  1. Direct Sunlight
  2. I Feel Alive
  3. Pirouette
  4. Ballads & Sad Movies
  5. Colder & Closer
  6. Witching Hour
  7. Take Down
  8. Drowning In Paradise
  9. OK Fine Whatever
  10. Looking To Remember
  11. Too Much
su OndaRock
TOPS on web