Chime School

Chime School

2021 (Slumberland) | jangle-pop, britpop

Cruel Summer, Pink Films, Seablite. Dopo un nugolo d'esperienze condivise, per Andy Pastalaniec è tempo di giocare da solo con un nuovo moniker, Chime School. Dieci canzoni per trenta minuti di incandescente jangle-pop che non disdegnano l'influenza del pop-punk e del britpop. Armonie vocali e accordi chitarristici stratificati su una serie di ganci pop e riff seducenti e inebrianti, freschi e vigorosi quanto basta per tenere lontana la noia e la prevedibilità.
Già dalle prime note di "Wait Your Turn", Pastalaniec mette in atto il piacevole inganno stilistico: sulle onde delle sonorità della Sarah Records e della Creation, il musicista americano incastra melodie agrodolci che profumano sia della grazia degli Oasis che delle più ruvide trame dei Razorcuts ("Wait Your Turn").

Tutto l'album è un groviglio di citazioni e di flashback che si avvicendano su ritmi serrati di drum machine, cascate di accordi a dodici corde e un lieve tono barocco degli arrangiamenti.
Canzoni come "Gone Too Fast" realizzano il sogno di molti di veder sposare le lussuose melodie dei Byrds con la spigliatezza dei Primal Scream, ma c'è spazio anche per la fierezza degli Stone Roses e per i timori adolescenziali dei Pains Of Being Pure At Heart nella più malinconica "Radical Leisure".
Pur privo di raffinatezze tecniche o di esplosioni sonore, l'album di Chime School è un insieme intelligentemente compatto, a tratti reso ancor più incalzante da vivaci intrecci di chitarre e batteria ("It's True") e da residui punk-pop alla Buzzcocks ("Dead Saturdays"), e soprattutto non è sprovvisto di autentici hit single destinati a convincere anche gli ascoltatori più cauti: l'irresistibile ba-ba-ba di "Taking Time To Tell You" e la cascata di accordi e riff di "Fixing Motorcycles".

Tra richiami e affinità elettive, "Chime School" scorre senza intoppi o forzature. Un disco che oltre la piacevolezza estetica, tipicamente jangle-pop, possiede la giusta dose di freschezza ed energia per non passare inosservato.

(25/11/2021)

  • Tracklist
  1. Wait Your Turn
  2. Taking Time To Tell You
  3. Dead Saturdays
  4. Fixing Motorcycles
  5. Anywhere But Here
  6. Radical Leisure
  7. Get A Bike
  8. Gone Too Fast
  9. It's True
  10. Calling In Sick




Chime School on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.