Far Caspian

Ways To Get Out

2021 (AllPoints) | dream-pop, indie-rock

È un mondo sognante, disperso tra nuvole ed etere, quello in cui si muove, o meglio in cui si rifugia, l'irlandese Joel Johnston. Un mondo in cui raccontare le proprie esperienze prendendone le distanze, per respirare, per sognare e poi poter tornare sulla terra col cuore più leggero e la forza di provare a concretizzare quelle fantasie.
"Ways To Get Out" è una piccola gemma di dream-pop e indie-rock ambientale in cui si riversano le abilità di polistrumentista di Far Caspian che costruisce da sé un porto sicuro, imperfetto forse, fatto come si può, a volte grezzo (leggasi lo-fi) ma sempre confortevole.

Il disco si apre con le suggestioni oniriche di "I'm Not Where I Need", dichiarazione aperta sullo status dell'autore e leggiadra melodia che si inerpica in un crescendo intessuto su battiti elettronici, in odore di I Break Horses, per iniziare l'ascesa di Far Caspian. Da qui in poi la sua nuvola personale si riempie di piccoli schizzi indie rock-pop fluttuanti, che rimandano ora ai Beach House ("Our Past Lives") ora a Beach Fossil e Radio Dept. ("Get Along", "Attempt"), senza scordare l'incanto dei DIIV ("Brother").
Ma il sogno di Joel è variegato e forse non solo sospeso in aria: anche momenti più bucolici di contatto con la natura sono contemplati, come nel caso delle più acustiche "Built By Design", bozzetto dipinto con arpeggi soffici che nel finale finge un crescendo attraverso dolci rintocchi di piano, e "Reach You" che guarda con amore al Bon Iver disperso nei boschi.

Anche realtà più virtuali trovano spazio e vengono presentate attraverso leggeri intrecci elettronici, drum machine e synth soavi che in "Questions" si concedono anche il lusso di disegnare la melodia principale.
L'atmosfera generale del lavoro fa pensare ogni tanto ai leggendari Red House Painters ("Following The Trend"), ma qui i tormenti non sono certo quelli oscuri e ossessivi di Kozelek e i suoni si prestano anzi a spronare sorrisi di beatitudine che spuntano automatici sul viso all'ascolto del sax che chiude "House" e l'intero lavoro, e che lascia ben sperare in ulteriori futuri sviluppi per questo giovane principe.

"Ways To Get Out" è, più che un primo passo, un primo salto, un primo tentativo di librarsi nell'aria. Per ora Far Caspian non ha ancora trovato la spinta che gli permetta di rimanere costantemente sospeso (o, chissà, di volare), ma sta decisamente prendendo le misure.

(14/12/2021)

  • Tracklist
  1. I'm Not Where I Need
  2. Pretend (feat. BOYO)
  3. Get Along
  4. Following the Trend
  5. Attempt
  6. Our Past Lives (feat. SOMOH)
  7. Brother
  8. Moon Tower
  9. Questions
  10. Built by Design
  11. Plans
  12. Reach You
  13. House




Far Caspian on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.