Mick Fleetwood & Friends

Celebrate The Music Of Peter Green And The Early Years Of Fleetwood Mac

2021 (BMG) | rock-blues

Un diluvio di blues, interpretato con il contributo di una carrellata di ospiti che farà la felicità di qualsiasi appassionato di classic rock, e non solo. La ripresa integrale di un concerto-tributo allestito per celebrare la figura di Peter Green, chitarrista e ideologo nella primissima incarnazione dei Fleetwood Mac. Maestro di cerimonie: il batterista e co-fondatore della celebre band americana, Mick Fleetwood. Lo show si è tenuto il 25 febbraio del 2020 al Palladium di Londra ed è diventato anche un film, non proiettato nei cinema a causa della chiusura delle sale ma visionabile in streaming on demand.
Un tributo che oggi, a posteriori, assume significati ancor più profondi, a causa della scomparsa di Peter Green, avvenuta la scorsa estate, il 20 luglio 2020, all’età di 73 anni. Fra i protagonisti troviamo anzi tutto musicisti che hanno fatto parte, in epoche diverse, dei Fleetwood Mac: Jeremy Spencer, che fu nella prima formazione, proprio accanto a Green, Christine McVie, storica voce femminile dagli anni 70, Rick Vito, chitarrista della band dal 1987 al 1991 dopo l’abbandono di Lindsey Buckingham, Neil Finn dei Crowded House, in line-up dal 2018, di nuovo in sostituzione di Buckingham.

Gli ospiti che nobilitano la serata sono John Mayall, uno dei musicisti che più influenzò i primi Fleetwood Mac, Pete Townshend degli Who, Billy Gibbons degli ZZ Top, David Gilmour, che porta il suo caratteristico tocco nelle celeberrime “Oh Well” e “Albatross”, il leader degli Aerosmith Steven Tyler, Noel Gallagher (sul palco in tre tracce nella parte centrale dello show, le meno memorabili), Jonny Lang, Kirk Hammett dei Metallica, Bill Wyman, ex-bassista dei Rolling Stones e Zak Starkey, il figlio di Ringo Starr.

Molte le cover proposte, ripescate dal vasto repertorio dei classici del blues. Non è una cover l’evergreen “Black Magic Woman”, il brano più famoso mai scritto da Peter Green, inciso dai Fleetwood Mac nel 1968, ma divenuto di grandissima popolarità soltanto due anni più tardi, grazie alla versione di Carlos Santana.
Si chiude (quasi) tutti assieme sul palco a suonare la festosa “Shake Your Money Maker”. Dietro l’operazione c’è anche una finalità benefica: raccogliere fondi per il Teenage Cancer Trust, associazione che si occupa dei giovani malati di cancro, di età compresa fra i 13 e i 24 anni.

(08/05/2021)

  • Tracklist
  1. Rolling Man (feat. Rick Vito)
  2. Homework (feat. Jonny Lang)
  3. Doctor Brown (feat. Billy Gibbons)
  4. All Your Love (feat. John Mayall)
  5. Rattlesnake Shake (feat. Billy Gibbons & Steven Tyler)
  6. Stop Messin’ Round (feat. Christine McVie)
  7. Looking For Somebody (feat. Christine McVie)
  8. Sandy Mary (feat. Jonny Lang)
  9. Love That Burns (feat. Rick Vito)
  10. The World Keep Turning (feat. Noel Gallagher)
  11. Like Crying (feat. Noel Gallagher)
  12. No Place To Go (feat. Rick Vito & Noel Gallagher)
  13. Station Man (feat. Pete Townshend)
  14. Man Of The World (feat. Neil Finn)
  15. Oh Well, Pt. 1 (feat. Billy Gibbons & Steven Tyler)
  16. Oh Well, Pt. 2 (feat. David Gilmour)
  17. Need Your Love So Bad (feat. Jonny Lang)
  18. Black Magic Woman (feat. Rick Vito)
  19. The Sky Is Crying (feat. Jeremy Spencer & Bill Wyman)
  20. I Can’t Hold You (feat. Jeremy Spencer & Bill Wyman)
  21. The Green Manalishi (feat. Billy Gibbons & Kirk Hammett)
  22. Albatross (feat. David Gilmour)
  23. Shake Your Money Maker (group finale)








Lindsey Buckingham & Christine McVie su OndaRock
Recensioni

LINDSEY BUCKINGHAM & CHRISTINE MCVIE

Lindsey Buckingham/Christine McVie

(2017 - East West)
Due esimi mastri melodici in un album dei Fleetwood Mac sotto mentite spoglie

FLEETWOOD MAC

Rumours

(1977 - Warner Bros.)
L'ineccepibile, cristallino incanto della band-saga angloamericana, in un popolare bestseller ..

News
Speciali

Mick Fleetwood & Friends on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.