William Basinski

Music For Abandoned Airports: Tegel

2021 (2062) | tape music, ambient

Non un vero Lp, ma un solo brano lungo (come di consueto) da parte del maestro dei loop William Basinski, che riprende e rielabora una vecchia registrazione del 1998. E’ possibile che “Music For Abandoned Airports: Tegel” sia solo il primo di una serie di progetti nati per omaggiare l’album capostipite della musica ambient, “Music For Airports” (1978) di Brian Eno, ma finora Basinski non ha fornito delucidazioni in merito.

Se da una parte Basinski omaggia esplicitamente il suo maestro - riconoscendone quindi il ruolo - dall’altro svuota i luoghi che quest'ultimo aveva immaginato pieni di uomini che (non) ascoltano per trasformare quelle intuizioni in colonna sonora cupa per luoghi abbandonati, come ruderi che testimoniano sia il disfacimento della presenza umana, sia l'usura del supporto musicale, come di consueto da “The Disintegration Loops” in poi.
Non più quindi musica che si può scegliere di ascoltare o non ascoltare, ma musica che è persino impossibile ascoltare in quanto presente in un luogo deserto, per trasformarsi in tape music che descrive luoghi e ambienti, senza più solo “arredarli”.

“Music For Abandoned Airports: Tegel” si presenta con un brano tipico del compositore americano, un lunghissimo loop che prosegue la sua opera di testimonianza della decomposizione della materia sonora, in un’ipotetica colonna sonora di quello che sarà inevitabilmente il futuro di ogni cosa.
Se gli aeroporti di Eno erano carichi di vita, quelli di Basinski sono un requiem senza tempo che racconta la storia dell'aeroporto di Berlino diventato oggi un luogo abbandonato, simbolicamente un monito alla società moderna.

(05/10/2021)

  • Tracklist
  1. Music For Abandoned Airports: Tegel
William Basinski su OndaRock
Recensioni

WILLIAM BASINSKI

Lamentations

(2020 - Temporary Residence Limited)
Il concetto religioso di sofferenza inconciliabile elaborato dagli evocativi loop dell'artista texano ..

WILLIAM BASINSKI

On Time Out Of Time

(2019 - Temporary Residence)
Il maestro dell'ambient contemporanea rielabora le onde sonore di due buchi neri collisi 1,3 miliardi ..

WILLIAM BASINSKI + LAWRENCE ENGLISH

Selva Oscura

(2018 - Temporary Residence Ltd.)
Due colonne portanti dell'ambient/drone contemporanea alla loro prima collaborazione

WILLIAM BASINSKI

A Shadow In Time

(2017 - 2062 / Temporary Residence)
Un tributo non scontato all'icona David Bowie, a un anno dalla sua scomparsa

WILLIAM BASINSKI

Cascade

(2015 - 2062)
Quaranta minuti di estasi per loop circolari

WILLIAM BASINSKI & RICHARD CHARTIER

Aurora Liminalis

(2013 - Line)
L'attesa seconda fatica congiunta dei due fuoriclasse statunitensi

WILLIAM BASINSKI

Nocturnes

(2013 - 2062)
Il tempo "eternizzato" nella nuova opera della vecchia volpe del tape

WILLIAM BASINSKI

92982

(2009 - 2062)
Il suono di una notte di ventisette anni fa a Brooklyn

WILLIAM BASINSKI

El Camino Real

(2007 - 2062)
Nuovo "recupero" dall'archivio segreto del poeta dei loop

WILLIAM BASINSKI

The Disintegration Loops

(2002 - 2062)
Dalle ceneri del World Trade Center sorge un'elegia per l'umanità: è il requiem del ventunesimo ..

News
Live Report
William Basinski on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.