Vonamor

Vonamor

2022 (Time to Kill) | darkwave

L’amore nelle sue accezioni più sfuggenti. Una passione che scivola, finisce per sottomettersi, torna poi alla carica per complicare le cose, infine disarma e colpisce.
Sono davvero tante le vie del cuore (de)cantate dai Vonamor. Urgenze dell’animo che mutano in fatalità, attraverso uno stile che mette in fila svariate isterie darkwave degli eterni anni 80, adattandole a seconda dell’umore perseguito.

Giulia Bottaro (voce, basso, flauto traverso), Francesca Bottaro (drum station, sequencer, sax, clarinetto, synth)) e Luca Guidobaldi (voce) tirano fuori otto canzoni in cui gli spettri della minimal-wave tanto cara a nostalgici come Veronica Vasicka, giusto per intenderci, incrociano il post-punk più tenebroso, inscenando una colonna sonora immaginaria per una pellicola noir dove il sangue scorre a fiumi, ma non si vede quasi mai. Un'alchimia peraltro cosmopolita, cantata in svariate lingue: inglese, italiano, francese, tedesco e cinese.

Vonamor è un cabaret elettro-wave ora in crescendo (“Lucky You”), altrove in catarsi (“Never Beatray Us”), con le linee di sax che aggiungono pathos qui e là agli intrecci vocali. In alcuni momenti, i tre trattengono la propria frenesia, si agganciano a una spina elettrica e girano le manopole con un ritmo altrettanto contenuto (“Take Your Heart”). Volendo scomodare qualche parallelo, talvolta si potrebbe azzardare un ibrido tra i tardi Virgin Prunes e gli Humanbeast di “Venus Ejaculates Into The Banquet” (“You The People”). E anche quando le ombre cedono il passo al desiderio, alla tenerezza, al sogno, non c'è fretta e si fluttua tra partiture sintetiche, beat minimali e chitarre dream-pop (“Mother Night”).

L’omonimo esordio del trio romano mira a rapire i cuori infranti degli amanti più inconsolabili. Una prima prova convincente, che farà breccia, va da sé, in particolare nei club alternative e a tinte nere della vecchia (e martoriata) Europa.

(15/04/2022)

  • Tracklist
  1. Empire + 2049
  2. Lucky You
  3. Never Betray Us
  4. Take Your Heart
  5. You the People
  6. Mother Night
  7. Fast-Forward Girl
  8. Wilderness






su OndaRock
Vonamor on web