Bob Mould

Patch The Sky

2016 (Merge) | songwriter, punk-pop

Undicesimo disco lungo per Bob Mould, escludendo l'avventura con i Sugar. È, anzitutto, la pratica risposta alla vociferata e smentita notizia di un'improbabile reunion dei suoi Husker Du. A parte l'ex-compagno d'avventure Grant Hart, ancora attivo qua e là ma ormai tramontato, Mould è il vero baluardo a proseguire negli anni. Logico, dunque, un continuo sfruttamento commerciale che faccia inconsciamente leva su quella mitica sigla, sempre più vagheggiata da vecchi e nuovi fan.

Come funziona "Patch The Sky", successore biennale di "Beauty & Ruin" (2014), a sua volta successore biennale di "Silver Age" (2012)? Esattamente così, come un album a cadenza, preciso come un meccanismo, e sempre più lubrificato per eludere le pecche della vecchiaia.

Oltre alle due bombette "Hands Are Tied" e "Losing Time", che ancora sfoderano con classe la sua potenza emo-core di replicante punk, è composto dalla solita ricetta preconfezionata di mestiere, ballate rumorose ("Voices In My Head", le rabbiose "The End Of Things", "Pray For Rain", "You Say You" ecc.), liriche confessionali, uno dei suoi polpettoni crepuscolari però più secchi e onesti. Catartica, inevitabile la ricaduta nel pop ("Hold On", contagiosa ma scritta malino, e "Losing Sleep") che manda tutti a casa contenti. Chirurgicamente diretti e prodotti i due fidi Narducy (basso) e Wurster (batteria).

(18/03/2016)

  • Tracklist
  1. Voices In My Head
  2. The End Of Things
  3. Hold On
  4. You Say You
  5. Losing Sleep
  6. Pray For Rain
  7. Lucifer And God
  8. Daddy's Favorite
  9. Hands Are Tied
  10. Black Confetti
  11. Losing Time
  12. Monument
Bob Mould su OndaRock
Recensioni

BOB MOULD

Sunshine Rock

(2019 - Merge)
L'ex-Hüsker Dü trova la quadratura del cerchio tra cosa ha sempre amato, chi è ..

BOB MOULD

Beauty & Ruin

(2014 - Merge)
Nuovo capitolo a base di classe e forma per il grande autore e mestierante punk

BOB MOULD

Silver Age

(2012 - Merge/Edsel)
Distensione, autocelebrazione, stilizzazione: il nuovo disco del neocinquantenne Mould

BOB MOULD

Life And Times

(2009 - Anti)
Il successore di "The District Line", con cui l'ex-Husker Du conferma la sua "normalizzazione" ..

BOB MOULD

The District Line

(2008 - Anti)
Torna il chitarrista e cantante degli Husker Du

News
Bob Mould on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.