Shit And Shine

Cunts With Roses

2007 (Noisetar) | ultra tribal-noise

Devastante. Un’orgia percussiva e rumorista. Un calcio nei coglioni che per 28 minuti e rotti prova a farti capire chi è il più forte, lurido indie-snob!

Shit And Shine è un mostro anglo/americano (il Texas e Londra, gli avamposti), autore di un noise feroce, assatanato e ultra-tribale, spesso al servizio di improvvisazioni sterminate e monolitiche che dal vivo raggiungono forme di parossismo spesso incontrollate.

I 42 minuti di “Ladybird” misero le cose in chiaro; “Toilet Door Tits/ The Biggest Cock In Christendom” rinnovò l’assalto, ma senza molta convinzione. In mezzo, un piccolo gioiello di creatività out come “Jealous of Shit and Shine” (forse, il loro disco migliore, con la mezz’ora tonitruante di “Practicing To Be A Doctor”), e l’acerbo ma già meritevole “You're Lucky To Have Friends Like Us”. Mancava solo la documentazione su disco dei loro ormai leggendari act dal vivo, tanto che la Noisetar ha pensato bene di distribuire questo “Cunts With Roses” che in un'unica traccia contiene tutto lo scibile sonoro del collettivo.

Quattro batterie che pestano un 6/4 ossessivo e maciullante, due bassi che pompano l'ira di Dio, chitarre incendiarie che spargono odio e veleno dappertutto, cataclismi di elettronica lo-fi che s’abbattono demoniaci e senza il benché minimo raziocinio (figurarsi…) e una voce che arriva, di tanto in tanto, a urlare invettive e proclami. Insomma, uno dei momenti musicali più violenti di tutti i tempi. Un “Ladybird” marcio, un’apoteosi sfrenata di dionisiaca memoria. Qua e là, cortocircuiti improvvisi, buchi neri che squarciano la colata lavica, fessure da cui filtra una luce malata. Pensate a un incandescente e bestiale amplesso tra Chrome, Gravitar, Borbotemagus, Flying Luttenbachers e Blowhole. Ecco, ci siete andati molto vicino…

Il livello di intensità è tale che spesso il suono sembra collassare, crollando su se stesso rovinosamente. Minime variazioni e aperture differenziali più incisive e palpabili danno, di volta in volta, respiro a questo terrificante ed asfissiante miasma di feedback, distorsioni, sovratoni e accordi scheggiati come denti presi a martellate. Uno space ritual dell’evo post-atomico, attraversato da cupe, derelitte scie di astronavi fantasma. L’apocalisse che si specchia lussuriosa nel magma ribollente di un vulcano astrale.

E’ giunto il giorno del Giudizio Universale e nessuno vi ha avvertiti. A nulla vi servirà chiudervi in casa e far finta di niente. Prima o poi, questi pazzi furiosi verranno a cercarvi.

(27/05/2007)

  • Tracklist
1. Cunts With Roses
$hit & $hine su OndaRock
Recensioni

$HIT & $HINE

Total $hit!

(2017 - Diagonal)
L'alter-ego elettronico del progetto noise torna a imperversare nella più scadente musica da club ..

SHIT AND SHINE

Some People Really Know How To Live

(2017 - Editions Mego)
L'irriverente Craig Clouse al secondo giorno da pecora (nera) del roster Mego

SHIT & SHINE

Musica Lavapiatti

(2017 - Artetetra)
Gli autismi elettronici di Craig Clouse al servizio delle faccende domestiche

SHIT AND SHINE

Everybody's A Fuckin Expert

(2015 - Editions Mego)
Il ritmo come malattia terminale nell'approdo del progetto trance su eMego

SHIT AND SHINE

DIAG004

(2013 - Diagonal Records)
La formazione anglo-americana prosegue nel nuovo corso fatto di leggere divagazioni danzerecce

SHIT AND SHINE

Live on WFMU on Brian Turner's Show 02-26-13

(2013 - Free Music Archive)
Gli Shit And Shine alle prese con il fantasma del jazz negli studi della radio indipendente WFMU

SHIT AND SHINE

Find Out What Happens When People Start Being Polite For A Fucking Change

(2013 - Gangsigns)
Ancora novità ballabili dal duo anglo-texano

SHIT AND SHINE

Le Grand Larance Prix

(2012 - Rock Is Hell)
Triplo vinile per la formazione anglo-texana, nel solco di un electro noise-rock poco ispirato

SHIT AND SHINE

Jream Baby Jream

(2012 - Riot Season)
Il quinto album su Riot Season per la formazione anglo-texana

SHIT AND SHINE

Bass Puppy

(2010 - Badmaster)
Il disco dubstep del misterioso combo anglo-americano

SHIT AND SHINE

229-2299 Girls Against Shit

(2009 - Riot Season)
Ancora un disco di spessore per la band guidata da Craig Clouse

SHIT AND SHINE

Cherry

(2008 - Riot Season)
Torna il caos psych-noise della compagine anglo-texana

SHIT AND SHINE

Küss Mich Meine Liebe

(2008 - Load)
Nuovo assalto sonico per i terroristi anglo-texani

SHIT AND SHINE

Jealous Of Shit And Shine

(2006 - Riot Season)
Il capolavoro freak-out psych-noise dell'ensemble anglo-texano

Shit And Shine on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.