Bubblegum Lemonade

Some Like It Pop

2013 (Matinèe) | jangle-pop

Ritorno di fiamma per la Matinèe che, insieme al terzo dei Math & Physics Club e a una raccolta degli Ep dei Northern Portrait, ripropone anche una delle sue band più jangle, i Bubblegum Lemonade del glaswegian Lawrence “Laz” McCluskey, giunti anch’essi al terzo. Difficile non innamorarsi del disco, che si prende gioco affettuosamente dell’album della banana sia nella copertina che in qualche suo pezzo (l’accidiosa “Don’t Hurry Baby”) e che, per il resto, si rende simpatico col groove dinoccolato di “Dead Poets Make Me Smile” (qui il riferimento giocoso è decisamente a “Cemetery Gates”, anche nel riff Marr-iano che compare a un tratto).

Tutto “Some Like It Pop” mischia Dunedin sound (la nervosa “Famous Blue Anorak”, i coretti sgangherati dell’iniziale “This Is The New Normal”) con la curiosa ingenuità dei Teenage Fanclub (“Have You Seen Faith?” potrebbe venire dall’ultimo Lightships) e alcuni sprazzi vintage di pop anni Sessanta (la Beatles-iana “You Can’t Go Back Again”) e di Paisley Underground (la sudaticcia “It’s Got To Be Summer”).
Si tratta poi di un disco più arioso dal punto di vista sonoro, ma anche meno claustrofobico dal punto di vista stilistico e armonico (qui c’è sostanzialmente solo un brano in stile punk-pop caramelloso, “Your Valentine (Takes Back In Time)”) a conferma di un certo salto di scrittura rispetto ai dischi precedenti e all’esperienza degli Strawberry Whiplash.

Non è facile, e inaspettato per uno che ha sempre scritto un indie-pop ancora più inclinato sul suo lato più adolescenziale, presentarsi con un terzo disco così vario e maturo (pur conservando tutte le caratteristiche di freschezza e spontaneità del genere di riferimento). È una grande conquista di Laz.

(20/12/2013)



  • Tracklist
  1. This Is The New Normal
  2. It's Got To Be Summer
  3. Famous Blue Anorak
  4. Don't Hurry Baby
  5. Dead Poets Make Me Smile
  6. You Can't Go Back Again
  7. Have You Seen Faith?
  8. She Brings The Sunshine
  9. First Rule of Book Club
  10. Your Valentine (Takes Me Back in Time)
  11. Falling In Love With A Sad Song
  12. Mr. Dreaming's Bland House
Bubblegum Lemonade su OndaRock
Recensioni

BUBBLEGUM LEMONADE

Sophomore Release

(2010 - Matinée)
Ancora scatenato indie-pop nella seconda prova della band dell'indomito quarantenne Laz McCluskey

BUBBLEGUM LEMONADE

Doubleplusgood

(2008 - Matinée)
Trascinante indie-pop scozzese dal gusto retrò per adolescenti troppo (o mai) cresciuti ..

Bubblegum Lemonade on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.