Leandro Fresco & Rafael Anton Irisarri

Una Presencia En La Brisa

2020 (A Strangely Isolated Place) | ambient-drone

Da sempre interessato alla commistione di culture diverse, poeta del dialogo tra mondi divisi da muri reali o solo psicologici, Rafael Anton Irisarri torna a collaborare col musicista argentino Leandro Fresco dopo l'esperienza del 2017 di "La Equidistancia". Viene quindi nuovamente tracciato questo ponte immaginario tra le due Americhe, quella ricca del Nord con la povera del Sud, in un filo conduttore che cerca di avvicinare la New York famelica e trumpiana di Irisarri con la Buenos Aires disperata e vitale di Fresco.

Questo dialogo incessante si fonda sulla poetica tipicamente irisarriana delle grandi folate elettroniche imperiose e struggenti, di droni imponenti che - in questi caso - non raggiungono le grandezze a cui il compositore ci aveva abituato nei capolavori "A Fragile Geography" (2015) e "The Shameless Years" (2017). L'incontro tra i due artisti crea un compromesso dove le cascate di synth si incontrano per alternare momenti riflessivi ad altri più violenti. Tra questi spicca il brano più imponente - "Mientras Más Me Alejo De Ti, Menos Me Importa Cuan Lejos Estoy" - alternanza di monolitici muri sonori e scossoni ritmici violenti e martellanti. È il brano (come intenderebbe il titolo) della fratellanza tra i due artisti, legati da un legame fortissimo pur essendo separati da migliaia di chilometri di distanza.

Questa connessione umana viene ritrovata nei malinconici venti cosmici di "El Reflejo Que El Sol Ha Perdido" o nella spirali elettroniche intersecate alle rare note di piano di "El Vacío En Sus Ojos". Quando un minimo di melodia emerge, Irisarri la sommerge con le sue stratificazioni, come la bufera che sotterrerà ogni manufatto umano e ogni ricordo della nostra esistenza.
La poesia di Irisarri e Fresco, pur cercando di descrivere il legame indissolubile tra due artisti affini, rimane comunque costantemente malinconica e disincantata, come in "Cuando La Rutina Nos Toma Desprevenidos", riflessione sullo scorrere ineludibile del tempo, o in "El Viento Aún Nos Lleva Sumergidos", dove il vento sommerge definitivamente ogni nostra ambizione narcisista.

(23/01/2020)



  • Tracklist
  1. Elevado Como Barrilete
  2. El Vacío En Sus Ojos
  3. Cuando La Rutina Nos Toma Desprevenidos
  4. Mientras Más Me Alejo De Ti, Menos Me Importa Cuan Lejos Estoy
  5. El Reflejo Que El Sol Ha Perdido
  6. El Viento Aún Nos Lleva Sumergidos


Rafael Anton Irisarri su OndaRock
Recensioni

RAFAEL ANTON IRISARRI

Solastalgia

(2019 - Room40)
Il compositore americano descrive la paura e l'angoscia per gli inarrestabili cambiamenti climatici

RAFAEL ANTON IRISARRI

Midnight Colours

(2018 - Geographic North)
La colonna sonora del giorno del giudizio e della "mezzanotte" dell'umanità

RAFAEL ANTON IRISARRI

Sirimiri

(2018 - Umor Rex)
Dopo la mezzanotte emergono lievi barlumi di luce nell'estetica del compositore americano

RAFAEL ANTON IRISARRI

El Ferrocarril Desvaneciente

(2018 - Umor Rex)
Il compositore americano arricchisce il suo catalago di musica per ambienti

LEANDRO FRESCO & RAFAEL ANTON IRISARRI

La Equidistancia

(2017 - A Strangely Isolated Place)
Ibridazione perfetta nell'inedita collaborazione di uno dei maestri dell'elettronica contemporanea

GAILES

Seventeen Words

(2017 - Ba Da Bing Records)
Rinnovata collaborazione tra due pilastri dell'elettronica di ricerca contemporanea

RAFAEL ANTON IRISARRI

The Shameless Years

(2017 - Umor Rex Records)
L'impietosa descrizione della moderna società americana diventa l'emblema degli attuali "anni ..

RAFAEL ANTON IRISARRI

Will Her Heart Burn Anymore

(2015 - Room40)
Solo sessanta copie per questo piccolo gioiello firmato dall'impressionista americano

RAFAEL ANTON IRISARRI

A Fragile Geography

(2015 - Room40)
L'artista americano firma un disco-emblema dell'attuale avamposto della musica atmosferica

RAFAEL ANTON IRISARRI

The Unintentional Sea

(2013 - Room40)
L'angosciante storia del lago Selton ispira la nuova opera ambient del polistrumentista californiano

RAFAEL ANTON IRISARRI

Daydreaming

(2007 - Miasmah)
Un nuovo, delicato intreccio tra pianoforte ed elettronica

News
Leandro Fresco & Rafael Anton Irisarri on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.