Tricky

Fall To Pieces

2020 (False Idols) | trip-hop, electro

Se non fosse già abbastanza chiaro dal nickname affibbiatogli ai tempi del collettivo Wild Bunch (dal quale originarono i Massive Attack), parlare di Tricky significa da sempre raccontare contesti e situazioni difficoltose. Un vero e proprio debito karmico ereditato a 4 anni con il suicidio della madre, proseguito nell'adolescenza restando ai margini della legalità nei sobborghi disagiati di Bristol e approdato nel maggio 2019 al drammatico suicidio della figlia ventiquattrenne Mazy Mina, avuta dalla collaboratrice e compagna di una vita (ora ex) Martina Topley-Bird. Un inferno personale raccontato nell'autobiografia "Hell Is Round The Corner" (citazione perfetta da "Maxinquaye"), pubblicata esattamente un anno fa con l'intenzione di ritrovare terapeuticamente il bandolo della matassa e attutire l'effetto di un ceffone che sembrava aver spinto ancora più in là il limite della sopportazione.
Piuttosto scontato prevedere che tutto questo avrebbe avuto un naturale epilogo in musica, soprattutto in presenza di un lockdown planetario.

A giudicare dalla dichiarazione nel comunicato stampa che accompagna l'uscita di questo nuovo, programmatico, "Fall To Pieces" ("Mi sento come se fossi tornato, mi sento come uno dei migliori musicisti che l'Inghilterra abbia mai avuto, ed è ora che mi concentri di nuovo sulla musica, al 100%, come facevo all'inizio. Quella cosa competitiva che avevo quando ero più giovane, consapevole che la mia musica era su un livello diverso - è così che mi sento di nuovo ora"), Adrian Thaws ha ritrovato lo spiraglio di luce ideale per raccontarsi, anche se preferisce delegare la maggior parte dei compiti vocali alla collaboratrice storica Oh Land e alla recente scoperta Marta Ziakowska. 

Il primo impatto è quello di trovarsi di fronte a un'urgenza espressiva che travalica la necessità di dover elaborare l'impulso creativo, e non soltanto a causa della durata esigua delle tracce (anche perché, negli ultimi dieci anni, Tricky raramente ha inciso brani superiori ai quattro minuti). L'intera tracklist accede all'universo sonoro di Thaws affondando gli artigli in un bacino emozionale sicuramente alimentato dal recente vissuto e largamente debitore del Bristol sound che lo stesso Thaws ha contribuito a inventare, ma sembra in parte tenersi lontano dalle profondità, forse per garantire una certa distanza di sicurezza dalle sensazioni in gioco. 

E così, accanto a brillanti intuizioni volutamente avulse da uno sviluppo ulteriore (la cadenza dub di "I'm In The Doorway", la struttura r&b/neo soul di "Chills To The Bone", la suadente - ma frammentata - "Running Off") trovano spazio piccoli scrigni di oscurità e brividi come "Hate This Pain" (già uscita a marzo nel maxi-single "Ep 20,20"), "Like A Stone" e "Throws Me Around". Viene da domandarsi cosa avrebbero potuto essere queste tracce in mano a un produttore più avvezzo alla possibilità di esplorarne gli abissi, ma con Tricky (a prescindere dal momento personale) è difficile ipotizzare che la lavorazione del materiale segua un processo lineare.
"Fall To Pieces" è un buon ritorno (anche alle sonorità marcatamente trip-hop), superiore a tutti i lavori più recenti, che si fa strada nel dolore privato di un artista non abituato ai compromessi, ma che incespica sulla possibilità di restituirne completamente il pathos.

(09/09/2020)

  • Tracklist
  1. Thinking Of
  2. Close Now
  3. Running Off
  4. I’m In The Doorway
  5. Hate This Pain
  6. Chills Me To The Bone
  7. Fall Please
  8. Take Me Shopping
  9. Like A Stone
  10. Throws Me Around
  11. Vietnam


Tricky su OndaRock
Recensioni

TRICKY

Pre-Millennium Tension (ristampa)

(2016 - Cherry Red)
Riedizione "expanded & remastered" di un caposaldo del trip-hop mondiale

TRICKY

Skilled Mechanics

(2016 - False Idols)
Fra narcolessi trip-hop ed electro un po' scontata, l'intrigante nuovo progetto del guru bristoliano

TRICKY

Adrian Thaws

(2014 - False Idols)
Il decimo, controverso album dell'icona trip-hop

TRICKY

False Idols

(2013 - False Idols)
Il ritorno notturno e lucidato dell'ex-black dandy del trip-hop

TRICKY

Mixed Race

(2010 - Domino)
Un disco insipido e poco ispirato per il santone inglese del trip-hop

TRICKY

Knowle West Boy

(2008 - Domino)
Il ritorno in pompa magna del guru del trip-hop

TRICKY

Maxinquaye

(1995 - Island)
Il Folletto Nero di Bristol e il suo tesoro. Ovvero: come ti (re)invento il trip-hop in 12 semplici mosse ..

News
Tricky on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.