Sun Kil Moon

Welcome To Sparks, Nevada

2021 (Caldo Verde) | songwriter, alt-folk, spoken-word

Pochi autori hanno le capacità da songwriter e da strumentista che ha Mark Kozelek (Red House Painters, Sun Kil Moon), e nessuno lo mette in dubbio. Nessuno inoltre vuole cancellare le pagine significative che ha scritto, anche da paroliere. Ma “Welcome To Sparks, Nevada”, uscito in sordina a inizio anno, dopo mesi di rinvii dovuti probabilmente alle beghe legali dell’autore, ci pone davanti a un progetto che appare stanco e ormai privo di vita. Siamo lontani anni luce dall’incanto intimo di “Ghosts Of The Great Highway” (Jet Set, 2003), ma anche dall’emotività intensa di “Benjii” (Caldo Verde, 2014) e dalla cupezza metallica di “Jesu/Sun Kil Moon” (Caldo Verde, 2016). Kozelek presenta geometrie armoniche già note (“Morning Cherry”), che rivelano arrangiamenti sciatti e cantati sbilenchi, poco tollerabili soprattutto nella versione Daniel Johnston (“The Johnny Cash Trailer”), oltre a esercizi di spoken-word monotoni e al limite del sopportabile (“Welcome To Sparks”).

Il disco è stato registrato tra aprile e giugno 2020 tra San Francisco e Duluth. Le coordinate sono simili a quelle del precedente secondo album in trio con Ben Boye (Bonnie "Prince" Billy, Ryley Walker) e Jim White (Dirty Three, Xylouris White), “2” (Caldo Verde, 2017), in cui la musica risulta particolarmente incolore e a volte in forme di durata inspiegabilmente emorragica (“William McGirt”, “Hugo”). Kozelek sembra rincorrere lo stile poetico del recitato di Phil Elverum, anche dell’ultimo splendido “Microphones in 2020” (P.W. Elverum & Sun, 2020), ma il risultato non è né soggettivamente emozionale, né oggettivamente clinico, se si considera che i testi hanno perso la capacità narrativa e il potere evocativo che avevano in passato.
A salvare l’intera operazione sono i brani con gli ospiti - come l’iniziale “Angela” con Mimi Parker dei Low (vertice dell'intero lavoro) - che ci avrebbero fatto ben sperare in un album di duetti.

Kozelek ha fatto uscire da pochi giorni l’ennesimo disco, “Lunch In The Park” (Caldo Verde, 2021), il cui primo ascolto ci conferma soltanto che il suo autore avrebbe bisogno di una bella pausa riflessiva e processuale.

(19/04/2021)

  • Tracklist
  1. Angela
  2. Welcome to Sparks
  3. The Johnny Cash Trail
  4. William McGirt
  5. Long Slow Spring
  6. Young Road Trips
  7. Elk Grove
  8. Lemon Balm
  9. Morning Cherry
  10. Hugo
Mark Kozelek su OndaRock
Recensioni

MARK KOZELEK

Mark Kozelek

(2018 - Caldo Verde)
Logorrea e impressionismo nel nuovo doppio cd a cura dell'ex-Red House Painters

SUN KIL MOON

Common As Light And Love Are Red Valleys Of Blood

(2017 - Caldo Verde)
Mark Kozelek e le sue nuove ossessioni, in un doppio cd

JESU / SUN KIL MOON

Jesu/Sun Kil Moon

(2016 - Caldo Verde)
Il prolifico cantautore dell'Ohio recluta al suo fianco la leggenda dei Godflesh

SUN KIL MOON

Universal Themes

(2015 - Caldo Verde)
L'inarrestabile corsa di un Kozelek sempre più sciamanico e autoreferenziale

SUN KIL MOON

Benji

(2014 - Caldo Verde)
Il commovente nuovo lavoro di Mark Kozelek, una vita messa in musica

MARK KOZELEK & JIMMY LAVALLE

Perils From The Sea

(2013 - Caldo Verde)
Inatteso e sorprendente, l'incontro tra Sun Kil Moon e The Album Leaf

MARK KOZELEK & DESERTSHORE

Mark Kozelek & Desertshore

(2013 - Caldo Verde)
Forte aria di Red House Painters nella nuova collaborazione di Kozelek

SUN KIL MOON

Among The Leaves

(2012 - Caldoverde)
Dal lavoro meno ispirato di Kozelek emerge un'inaspettata vena ironica

SUN KIL MOON

Admiral Fell Promises

(2010 - Caldo Verde)
Sola voce e chitarra per le confessioni di Mark Kozelek al suo diario più intimo ..

SUN KIL MOON

April

(2008 - Caldo Verde)

La classe di Mark Kozelek torna ai suoi massimi livelli

SUN KIL MOON

Tiny Cities

(2005 - Caldo Verde)

News
Live Report
Speciali

Sun Kil Moon on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.