Vinicio Capossela

La grande abbuffata

di Claudio Fabretti

Il miglior cantautore italiano della sua generazione, Vinicio Capossela racconta di guitti e vicoli chiassosi, pagliacci e marajà, notti insonni e corvi torvi. Ama pseudonimi bizzarri, come Vic Damone. E con le sue "Canzoni a manovella" ha conquistato la critica. Nel 2006, dopo sei anni di silenzio, è tornato con "Ovunque proteggi", nel segno di una debordante e onnivora follia creativa. Ritratto dell'istrionico protagonista della musica d'autore italiana

Vinicio Capossela

Discografia
 All'una e trentacinque circa (Cgd Eastwest, 1990)

5,5

 Modì (Cgd Eastwest, 1991)

6

 Camera a sud (Cgd Eastwest, 1994)

6,5

Il ballo di San Vito (Cgd Eastwest, 1996)

7

Liveinvolvo (live, Cgd Eastwest, 1998)

7,5

Canzoni a manovella (Cgd Eastwest, 2000)

8

 L'Indispensabile (antologia, Cgd Eastwest, 2003)

7

Ovunque proteggi (Cgd Eastwest, 2006)

7,5

 Da solo(Cgd Eastwest, 2008)

5,5

 The Story-Faced Man (antologia, Nonesuch, 2010)

 

Marinai, profeti e balene (La Cùpa/Warner, 2011)

7

 Rebetiko Gymnastas (La Cùpa/Warner, 2012)

6

pietra miliare di OndaRock
disco consigliato da OndaRock

 

Vinicio Capossela su OndaRock
Recensioni

VINICIO CAPOSSELA

Rebetiko Gymnastas

(2012 - La Cupa / Warner)
L'odissea di Capossela approda nel porto greco per riscoprire l'antica tradizione rebetika

VINICIO CAPOSSELA

Marinai, profeti e balene

(2011 - La Cpa/ Wea)
La "Marina Commedia" di Capossela: un doppio album smisurato, tra canzone, teatro e letteratura

VINICIO CAPOSSELA

Da solo

(2008 - Warner)
Una varietà narrativa ancora maggiore nel ritorno dell'istronico cantautore nostrano

VINICIO CAPOSSELA

Ovunque Proteggi

(2006 - Warner / Cgd)
Il folle circo del più geniale cantautore italiano del momento