Nick Cave

Seven Psalms

2022 (Cave Things) | spoken

“While in lockdown I wrote a number of psalms, or small, sacred songs—one a day for a week”. Da quell'albero scheletrico chiamato Nick Cave si diramano numerosi rami. Se il tronco principale è la sua attività musicale, dai semi cattivi ai lavori in coppia con Warren Ellis (e annesse colonne sonore) passando per le collaborazioni con altri artisti e i Grinderman, le altre diramazioni comprendono mostre ed esposizioni, l'attività letteraria, le sceneggiature, i documentari (il recente "This Much I Know To Be True") e sparuti camei cinematografici ("The Electrical Life Of Louis Wain"). Con "Seven Psalms" siamo nell'universo del recitato, dello spoken. Un Ep 10" dal tono intimo e privato, firmato "solo" con il suo nome, uscito per l'etichetta dall'emblematico titolo Cave Things, dove troverete i più impensabili prodotti concepiti dal musicista australiano.

 

Dopo l'"Idiot Prayer", un salmo al giorno scritto durante il lockdown, presentato graficamente come un piccolo libro di preghiere, musicato per un breve ascolto di due minuti ad opera sul Lato A, arriva il Lato B occupato dal lungo componimento strumentale "Psalm Instrumental".
"Seven Psalms" può essere visto come un satellite di "Ghosteen": liriche pregne di Dio, grief, morte e scene familiari (torna in "Such Things Should Never Happen" l'immagine degli uccelli come termine di paragone con la famiglia umana presente in "Spinning Song"), mentre Ellis sostiene le declamazioni con leggeri manti sintetizzati, screziati da celestiali voci lontane.

 

Sicuramente già presente negli scaffali dei fedelissimi del bardo australiano, "Seven Psalms" è comunque un episodio "altro" di Cave di cui consigliamo l'ascolto.

(29/06/2022)

  • Tracklist

Lato A

How Long Have I Waited?
Have Mercy On Me
I Have Trembled My Way Deep
I Have Wandered All My Unending Days
Splendour, Glorious Splendour
Such Things Should Never Happen
I Come Alone And To You


Lato B

Psalm Instrumental

Nick Cave & Warren Ellis su OndaRock
Recensioni

NICK CAVE & WARREN ELLIS

Carnage

(2021 - Goliath Enterprises Limited)
La musica del polistrumentista e le liriche del Re Inchiostro fanno i conti con la carneficina causata ..

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

B-Sides & Rarities Part II

(2021 - Mute)
Seconda parte della raccolta inaugurata nel 2005, intenta a coprire l'intenso periodo dal 2006 al 2019 ..

NICK CAVE & WARREN ELLIS

La Panthère Des Neiges

(2021 - Lakeshore)
Nuova colonna sonora per l'affiatato e ormai inseparabile duo di musicisti

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

Idiot Prayer: Nick Cave Alone At Alexandra Palace

(2020 - Bad Seed Ltd.)
Il concerto-preghiera del Re Inchiostro registrato durante la battaglia mondiale contro il Covid-19

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

Ghosteen

(2019 - Bad Seed Ltd.)
La perdita e la pace nel nuovo doppio disco del Re Inchiostro

NICK CAVE & WARREN ELLIS

Kings Ost

(2018 - Milan)
Colonna sonora a tema anti-razziale per l'affiatata coppia australiana

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

Skeleton Tree

(2016 - Bad Seed Ltd.)
La più funesta tra le murder ballad del Re Inchiostro: quella a se stesso

NICK CAVE & WARREN ELLIS

Hell Or High Water Ost

(2016 - Milan Records)
Nuova soundtrack per l'affermato duo australiano Cave-Ellis

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

Push The Sky Away

(2013 - Mute)
Il nuovo disco del Re Inchiostro ci offre un rarefatto finale di storia

NICK CAVE & WARREN ELLIS

The Road Ost

(2010 - Mute)
La score dell’appassionato duo australiano per il film post-apocalittico di Hillcoat

NICK CAVE & WARREN ELLIS

White Lunar

(2009 - Mute)
Il best of delle musiche per il cinema dei due grandi musicisti australiani

NICK CAVE & THE BAD SEEDS

Dig!!! Lazarus Dig!!!

(2008 - Emi)
Il bardo australiano risale la china, spalleggiato dai fidi Bad Seeds

NICK CAVE

Nocturama

(2003 - Mute Records)

NICK CAVE

The Good Son

(1990 - Mute)

NICK CAVE

The Firstborn Is Dead

(1985 - Mute)
La convergenza maledetta tra il bardo australiano e il mondo dei bluesman

News
Live Report
Speciali

Nick Cave on web