Rock in Onda

David Bowie's Velvet Goldmine

Le pepite nascoste del Duca Bianco

di Claudio Fabretti

E' dedicata all'altro lato di David Bowie, quello meno noto e celebrato, la nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì dalle 12 alle 14 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Da "Karma Man" a "John, I'm Only Dancing", da "Quicksand" a "Red Sails", da "Velvet Goldmine" a "Buddha Of Suburbia": un lungo viaggio nella discografia del Duca Bianco dagli esordi ai grandi capolavori dei 70's, dalle mutazioni elettroniche alle sperimentazioni dei decenni successivi attraverso i brani meno conosciuti degli Lp, le outtake, le B-sides e le colonne sonore.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


David Bowie's Velvet Goldmine

Non solo hit e pezzi storici, la carriera di David Bowie è costellata di tanti piccoli gioielli da riscoprire. Siamo andati a recuperarli, da brani dei misconosciuti esordi come "Karma Man" e "Letter To Hermione" a chicche degli album più osannati ("Saviour Machine", "Quicksand", "Lady Grinning Soul", "Win", "V-2 Schneider", "It's No Game N.1", "Red Sails") da mirabili outtake rimaste fuori dalle sessioni dei dischi principali e incise solo successivamente ("Velvet Goldmine", "John, I'm Only Dancing", "Some Are") a preziose colonne sonore (da "When The Wind Blows" a "Buddha Of Suburbia", passando per "This Is Not America"), da spettacolari cover (il tema di "Wild Is The Wind", la "Criminal World" dei Metro) fino all'ultimo brano ("I Can't Give Everything Away") dell'ultimo album ("Blackstar") pubblicato dal Duca Bianco, proprio poco prima della sua morte .
Vi proproniamo quindi un'immersione nella "miniera di velluto" della sua produzione, che attraversa tutte le fasi di una carriera stellare: dalle pantomime glam-rock all'elettronica preveggente del periodo berlinese, dalle ballate folk alle scorribande nei territori del rhythm'n'blues e della dance, dai concept multimediali alle incursioni sul set. L'altro lato di David Robert Jones, il dandy caduto sulla Terra.


***

Cinquant'anni di carriera all'insegna delle metamorfosi, dell'incessante ansia di percorrere e precorrere i tempi: "Time may change me, but I can't trace time" ("Changes", 1971) è sempre stato il suo credo. Un genio mutante, dunque. Ma il trasformismo è solo la più appariscente tra le arti di questo indecifrabile dandy, incarnazione di tutte le fascinazioni e contraddizioni del rock e, in definitiva, della stessa società occidentale. Nessuno come lui ha saputo mettere a nudo i cliché della stardom, il rapporto morboso, ma anche ipocrita, tra idoli e fan, il falso mito della sincerità del rocker, l'assurdità della pretesa distinzione tra arte e commercio. Bowie è stato anche uno dei primissimi musicisti a concepire il rock come "arte globale" (pop-art?), aprendolo alle contaminazioni con il teatro, il music-hall, il mimo, la danza, il cinema, il fumetto, le arti visive. Con lui scompare ogni confine tra cultura "alta" e "bassa". Perché - secondo una sua stessa felice definizione - "è insieme Nijinsky e Woolworth". E' grazie ai suoi show che il palcoscenico del rock si è vestito di scenografie apocalittiche, di un'estetica decadente e futurista al contempo, retaggio di filosofie letterarie e cinematografiche, ma anche dell'arte di strada dei mimi e dei clown. E in ambito musicale la sua impronta è stata fondamentale nell'evoluzione di generi disparati come glam-rock, punk, new wave, synth-pop, dark-gothic, neo-soul, dance, per stessa ammissione di molti dei loro esponenti di punta.
Ma Bowie è anche la prova definitiva che la critica rock è una scienza inesatta. Nessuno come lui ha fatto accapigliare critici e pennivendoli del globo. Oggi, all'alba di un nuovo millennio, sono rimasti davvero in pochi a contestarne il ruolo di innovatore e precursore del rock. Pochi, e spesso in malafede. Perché Bowie è tra i più amati, ma anche tra i più odiati miti della musica popolare contemporanea. Difficile da metabolizzare - specie per le frange critiche meno provviste d'ironia - il suo atteggiamento da primadonna altezzosa, ma soprattutto la sua eterodossia rispetto ai sacri dettami del rock: il suo uso spregiudicato dell'immagine, la sua ostentata artificiosità, il suo voler essere artista d'avanguardia vendendosi al pubblico come una starlette di Broadway.

Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.

Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.


Rock in Onda

Playlist
Scaletta del programma
 
  1. Karma Man
  2. Letter To Hermione
  3. Saviour Machine
  4. Quicksand
  5. Velvet Goldmine
  6. John, I'm Only Dancing
  7. Lady Grinning Soul
  8. Sweet Thing
  9. All The Young Dudes (live)
  10. Win
  11. Wild Is The Wind
  12. Some Are
  13. V-2 Schneider
  14. Red Sails
  15. It's No Game (No. 1)
  16. Criminal World
  17. Zeroes
  18. This Is Not America
  19. When The Wind Blows
  20. You've Been Around
  21. Buddha Of Suburbia
  22. No Control
  23. Telling Lies
  24. Valentine’s Day
  25. I Can't Give Everything Away

Base strumentale: Sense Of Doubt
David Bowie su OndaRock
Recensioni

DAVID BOWIE

No Plan

(2017 - Rca)
A un anno di distanza dalla sua scomparsa, un Ep raccoglie gli ultimi tre inediti registrati ..

DAVID BOWIE

Blackstar

(2016 - Rca)
L'ultima prova del Duca Bianco, fra canzoni d'atmosfera, jazz e sperimentazione elettronica

DAVID BOWIE

The Next Day

(2013 - Columbia)
Il ritorno del Duca Bianco dopo dieci anni si trasforma in un evento, che suggella una carriera stellare ..

DAVID BOWIE

Reality

(2003 - Sony / Columbia)
Il Duca Bianco si rimette in corsa, con qualche affanno

DAVID BOWIE

Heathen

(2002 - Columbia)

DAVID BOWIE

Low

(1977 - Rca)
L'apoteosi del White Duke berlinese in un disco che ha aperto innumerevoli strade al rock

DAVID BOWIE

Heroes

(1977 - Rca)
Il talento visionario di Bowie in una sintesi tra glaciale avanguardia e struggenti "canzoni"

DAVID BOWIE

The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars

(1972 - Rca)
L'alieno Ziggy incontra i Ragni di Marte per uno space-show memorabile

DAVID BOWIE

Hunky Dory

(1971 - Rca)
Tra folk e glam, ambiguità e trasformismo, il primo grande capolavoro firmato David Bowie

News
09/01/2020
David Bowie: annunciati due Ep di rarità e una biografia a fumetti


12/07/2017
David Bowie, annunciato il box set "A New Career in a New Town (1977-1982)"


07/02/2017
David Bowie, in arrivo "No Plan" in formato vinile


01/08/2016
La "backing band" di Bowie in Blackstar fa uscire un nuovo album [LISTEN]


22/07/2016
David Bowie: un album inedito nel box "Who Can I Be Now? (1974 - 1976)"


19/04/2016
"David Bowie Is" a luglio a Bologna


11/01/2016
Bowie è morto, rock in lutto


07/01/2016
David Bowie - "Lazarus" [VIDEO]


20/11/2015
Il nuovo singolo di David Bowie [VIDEO]


26/10/2015
Confermata l'uscita del nuovo disco di David Bowie


06/10/2015
Nuovo brano di Bowie per la serie TV "The Last Panthers"


11/11/2014
David Bowie - "Tis Pity She Was A Whore" [VIDEO]


12/10/2014
David Bowie - "Sue (Or In A Season Of Crime)" [LISTEN]


28/12/2013
Gli strani auguri natalizi di Iggy Pop e David Bowie


05/12/2013
David Bowie - "I'd Rather Be High" [VIDEO]


07/11/2013
David Bowie è il protagonista dello spot di Louis Vuitton


31/10/2013
David Bowie: video di "Love Is Lost" (James Murphy remix) e 4 inediti da "The Next Day - Deluxe Edition"


10/10/2013
James Murphy remixa David Bowie


09/10/2013
David Bowie - "Sound And Vision (remix)" [VIDEO]


30/09/2013
David Bowie pubblicherà una versione estesa di The Next Day


16/07/2013
David Bowie - "Valentine's Day" [VIDEO]


27/05/2013
David Bowie: guarda il documentario "Five Years" [VIDEO]


22/05/2013
È morto Trevor Bolder, storico bassista di David Bowie


08/05/2013
David Bowie - "The Next Day" [VIDEO]


26/04/2013
David Bowie e le sue parole per "The Next Day"


01/03/2013
Il nuovo disco di David Bowie in streaming integrale


26/02/2013
Secondo estratto dal nuovo di David Bowie [VIDEO]


11/01/2013
"Non ci saranno live show di Bowie": parola di Visconti


10/01/2013
Parla Tony Visconti, il produttore storico di David Bowie


08/01/2013
David Bowie, primo singolo e nuovo album a marzo [VIDEO]


22/03/2012
Nuova ristampa a giugno per il quarantennale del capolavoro "Ziggy Stardust" di David Bowie


15/07/2010
Tributo benefico a David Bowie


22/01/2009
David Bowie, ritorno a Berlino


16/04/2008
Bowie rispolvera Ziggy live


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.