Rock in Onda

Disco 2000

La rinascita della disco-music nel Duemila

di Claudio Fabretti
La rinascita della disco-music nel 2000 è al centro della nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì dalle 12 alle 14 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Nascosta tra le pieghe dei nuovi sound, richiamata da espliciti revival o rinnovata in formato nu-disco, la musica da ballo dei dorati 70's è tornata alla ribalta nel nuovo millennio, da Madonna ai Daft Punk feat. Moroder, da Lcd Soundsystem a Hercules And Love Affair, da The Weeknd ai party-revival di Róisín Murphy e Jessie Ware.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Disco 2000

"Let's all meet up in the year 2000", cantava un profetico Jarvis Cocker sulle mattonelle fluo di un dancefloor d'antan. Era quel capolavoro di nome "Disco 2000" che trascinò al successo uno degli album più miliari dell'intero britpop, "Different Class" dei Pulp (1995). Ventisei anni dopo, abbiamo voluto raccogliere il suo invito (con tanto di apposita sigla), per riaprire idealmente le discoteche – ancora chiuse, ahimè, a causa della pandemia – con una scaletta tutta da ballare, che celebra la rinascita della disco-music nel nuovo millennio.
L’hanno chiamata nu disco, ma in realtà c’è molto di più: electro-funk, disco-pop, mutant-disco, disco-space, punk-funk, house-funk. Una nuova commistione di suoni sotto le luci scintillanti della mirrorball, che è tornata a girare sulle piste da ballo del nuovo millennio. E proprio nel 2020 abbiamo assistito a diverse testimonianze di valore di questo ritorno di fiamma, dai revival-party di due dive conclamate come Róisín Murphy ("Róisín Machine”) e Jessie Ware ("What's Your Pleasure?") al ritorno della principessa dance Kylie Minogue ("Disco") e all'affermazione della nuova stella Dua Lipa ("Future Nostalgia")
. Ma in realtà è dall'inizio del nuovo millennio che si susseguono variegati (e a volte spudorati) flirt con le suggestioni disco. Basti pensare ai tanti riempipista di fenomeni a cavallo tra indie e mainstream come Lcd Soundsystem, !!!, Hercules And Love Affair feat. Antony, Scissor Sisters, Simian Mobile Disco. Per non parlare dell'epocale ritorno in pista di Madonna nel 2005, novella dancing queen con "Confessions On A Dancefloor", e del commovente omaggio a un'intera stagione di balli sotto le luci stroboscopiche che fu "Random Access Memories", per il quale i Daft Punk scomodarono addirittura sua maestà Giorgio Moroder, a sua volta ridestato dietro la console, alla sua veneranda età, a incitare tutti in pista al grido di "74 Is The New 24".
Perfino i ghiacci della Scandinavia si sono sciolti sotto le luci abbaglianti di questo rinnovato dancefloor del 2000, come testimoniano i lavori di scaltri producer norvegesi come Todd Terje e Hans-Peter Lindstrøm. Poi, c'è chi con il richiamo della foresta di funky-soul di jacksoniana (e wonderiana) memoria ha sempre convissuto, come Jay Kay alias Jamiroquai e il nuovo asso della black music The Weeknd, e chi l'ha sempre elegantemente riletto in chiave "northern soul", come l'impeccabile Lisa Stansfield. E non manca anche un'appendice italiana, che vede protagonisti due gruppi-rivelazione degli ultimi anni come i napoletani Fitness Forever e i romani Tiger & Woods.
Non resta, dunque, che riaccendere le luci della mirroball e lasciarsi trascinare da questi beat contagiosi che profumano di antico.



Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_home2_01

Playlist
Scaletta del programma
  
 Sigla: Pulp - Disco 2000
 
  1. Róisín Murphy – Jealousy
  2. Jessie Ware – What’s Your Pleasure?
  3. Dua Lipa – Don’t Start Now
  4. Kylie Minogue - Disco Down
  5. Madonna – Sorry
  6. Giorgio Moroder – 74 Is The New 24 (feat. Giorgio Moroder)
  7. Daft Punk – Giorgio by Moroder
  8. The Weeknd - I Feel It Coming (feat. Daft Punk)
  9. Jamiroquai – Automaton
  10. Todd Terje - Delorean Dynamite
  11. Lindstrøm – Prins Thomas – Boney M Down
  12. Scissor Sisters - I Don't Feel Like Dancin'
  13. Hercules And Love Affair – Blind
  14. Jessica 6 - In The Heat
  15. Lcd Soundsystem – Tribulations
  16. !!! – One Girl/One Boy
  17. Simian Mobile Disco – I Believe
  18. Metro Area - Square Pattern Aura
  19. Lisa Stansfield – Can’t Dance
  20. Parcels – Tape
  21. Fitness Forever – Tonight (feat. Kidsaredead)
  22. Tiger & Woods - Gin Nation


Base strumentale: Madonna – Hung Up (instrumental)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.