The Lounge Society

The Lounge Society

Art-punk band appartenente al panorama della cosiddetta Post-Brexit New Wave, composta dal cantante e bassista Cameron Davey, i chitarristi Herbie May e Hani Paskin-Hussain, e Archie Dewis alle percussioni. Presi sotto l’ala protettrice del produttore Dan Carey, pubblicano sotto l’egida della sua Speedy Wunderground il primo Ep “Silk For The Starving” (2021), dove dimostrano subito una buona attitudine alla stesura di testi ironici, in cui volano stilettate gratuite rivolte alla politica e alla società attuale. Ad esso segue il vero e proprio debutto “Tired Of Liberty” (2022), nel quale, oltre alle già citate capacità in materia di songwriting, a spiccare è la versatilità del quartetto che mescola sapientemente post-punk e dance-punk con influenze jazz, funk, prog e indie-rock.

 

(Martina Vetrugno)

 

Recensioni di The Lounge Society su Ondarock

Tired Of Liberty

Tired Of Liberty

(2022 - Speedy Wunderground)

Il debutto ben congegnato del gruppo di Hebden Bridge, sotto la sapiente guida di Dan Carey

Silk For The Starving

Silk For The Starving

(2021 - Speedy Wunderground)

Atteso Ep d'esordio per la giovane e aguzza band post-punk inglese

Livereport di The Lounge Society su Ondarock

Generation Game

Generation Game

(Covo Club, Bologna - 04/11/2022)

Ultime recensioni su Ondarock

MURDER CAPITAL

Gigi's Recovery

(2023 - Human Season)
Il ritorno umbratile e riflessivo dell'altra faccia dell'Irlanda alt-rock

BOB DYLAN

Fragments - The Bootleg Series Vol. 17

(2023 - Columbia)
Appunti da un viaggio iniziatico nel multiverso di "Time Out Of Mind"

FVNERALS

Let The Earth Be Silent

(2023 - Prophecy)
Il funerale del nostro pianeta in un disco claustrofobico che odora di morte e disperazione