Rock in Onda

Soft rock

Killing me softly with these songs

di Claudio Fabretti
Una puntata all'insegna della morbidezza con il soft rock protagonista su Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì dalle 12 alle 14 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Dai campioni dell'Fm americani dei 70 (Doobie Brothers, Steely Dan, Eagles, America) ai raffinati piano men (Elton John, Billy Joel), dalle ballate avvolgenti di Alan Parsons e Al Stewart al rock soffuso di Traffic, Fleetwood Mac e Dire Straits: una scaletta ad alto tasso di morbidezza. Ascolta online.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Soft rock

Che sia o meno inseribile nel controverso calderone dell'Adult Oriented Rock, il cosiddetto "soft rock" è stato molto spesso sinonimo di grandi canzoni. Ne abbiamo raccolte una trentina in questa scaletta molto eterogenea che spazia attraverso tutte le varianti del genere: dalle tipiche sonorità calde da Fm americana dei 70's (Doobie Brothers, Carole King, Gino Vannelli, Steely Dan, Eagles, America) alle ballate avvolgenti di marca britannica di 10 cc, Al Stewart e di quell'Alan Parsons che produsse il suo capolavoro "Year Of The Cat", da "cani sciolti" che si sono cimentati nel genere, come Bob Seger, Gerry Rafferty, Adrian Gurvitz, Corey Hart, John Waite e Mr. Mister, a grandi musicisti in uscita dalle loro band, come Rod Stewart (Small Faces), Marty Balin (Jefferson Airplane) e Jim Capaldi (Traffic), da raffinati piano men (Elton John, Billy Joel) a leonesse del rock come Bonnie Tyler e Pat Benatar, dal lato morbido di gruppi da classifica come Cars, Heart, Chicago, Starship e Tom Petty & The Heartbreakers al rock soffuso che ha caratterizzato soprattutto la seconda stagione di Traffic, Fleetwood Mac e Dire Straits.
Tutti accomunati dalla propensione a smussare gli angoli, ad attutire le asprezze, a ricercare la morbidezza e la melodia, inseguendo sentimenti come la nostalgia, la malinconia e il senso di solitudine. Parafrasando il classico di Roberta Flack, dunque, non resta che dire: killing me softly with these songs!



Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_home2_01

Playlist
Scaletta del programma
 
  1. Doobie Brothers – Long Train Runnin’
  2. Chicago – If You Leave Me Now
  3. Steely Dan – Josie
  4. Gino Vannelli – People Gotta Move
  5. Traffic – Dream Gerrard
  6. Jim Capaldi – That’s Love
  7. Al Stewart – On The Border
  8. Alan Parsons Project – Some Other Time
  9. Gerry Rafferty – Baker Street
  10. Carole King – It’s Too Late
  11. Bob Seger & The Silver Bullet Band - Against The Wind
  12. Fleetwood Mac – Fireflies
  13. Starship – Nothing's Gonna Stop Us Now
  14. Marty Balin – Hearts
  15. America – Sister Golden Hair
  16. Eagles – One Of These Nights
  17. The Cars – I’m Not The One
  18. Pat Benatar – Love Is A Battlefield
  19. Heart – All I Wanna Do Is Make Love To You
  20. Corey Hart – Eurasian Eyes
  21. Tom Petty & The Heartbreakers – Mary Jane’s Last Dance
  22. John Waite – Every Step Of The Way
  23. Rod Stewart – Sailing
  24. Bonnie Tyler – It’s A Heartache
  25. 10cc – I’m Not In Love
  26. Billy Joel – Just The Way You Are
  27. Elton John – The King Must Die
  28. Adrian Gurvitz – Classic
  29. Mr. Mister – Broken Wings
  30. Dire Straits - Brothers In Arms


Base strumentale: Elton John – Song For Guy

 

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.